35mila radiografie scomparse!

È questo il bottino di hacker anonimi che hanno fatto sparire 35mila esami diagnostici del Fatebenefratelli di Erba.

Attraverso un attacco Ransomware sono riusciti ad entrare nel sistema e hanno chiesto il riscatto (che la direzione dell’Ospedale non ha pagato) per sbloccare gli esami radiologici degli ultimi 12 mesi di pazienti ignari di tutto ciò che stava accadendo e che saranno ricontattati per rieseguire quasi sicuramente gli esami.

Oltre ai disagi per gli utenti, il polo ospedaliero ha subito una riduzione di servizio per evitare che i danni si estendessero ulteriormente riducendo l’operatività ai reparti di radiologia, di pronto soccorso e distribuzione di turni e prenotazione esami.

Attacchi di questo tipo si verificano giornalmente e solo chi ha un buon sistema anti intrusione può prevedere ed evitare, basterebbe utilizzare gli strumenti come Egosecure o enSilo che riescono a bloccare preventivamente ogni tipo di intrusione.

Richiedici una demo per testare la sicurezza dei nostri servizi anti Ransomware! 

 

 

(fonte ilGiorno)